Next event in:

  • 00 DAYS
  • 00 HR
  • 00 MIN
  • 00 SEC
+

Carta dei vini

La Cantina del Ristorante La Canonica

Le nostre bottiglie riposano in una cantina di arenaria, antico sotterraneo della Canonica della Curia di Pesaro, sotterraneo che ha la sua bocca in una delle sale del ristorante.

Questa grotta dove il vino possiamo dire torna alla terra che l’ha generato ha una temperatura costante di 17 gradi e l’80 per cento di umidità. Delle 190 etichette della Carta, circa la metà sono del territorio (Marche e Romagna).

Una annotazione personale: il numero di etichette presenti nelle carte dei vini non è un valore assoluto, una lista aggiornata con scelte anche personali, prezzi ragionevoli e agilità di proposte al tavolo sono valori altrettanto importanti e difficili da perseguire.

 

 

Vini del territorio

Così come le materie prime utilizzate in cucina anche le nostre scelte enologiche sono rivolte principalmente – ma non solo – al territorio. È una carta che guarda con attenzione a quei viticoltori che seguono uno stile ispirato alla naturalità del vino o quantomeno ad un ridotto “assistenzialismo” e che non cercano scorciatoie nei correttivi enologici: ci riferiamo all’uso scriteriato di concimi chimici , diserbanti , pesticidi , aggiunta di attivanti, chips di rovere, estratti di tannino, concentratori, disacidificazioni ecc.

Il rapporto terra-clima-uomo contiene in sé l’unicità del vino, modellarlo secondo ragioni di mercato significa non rispettare né il vino né l’ambiente né la nostra salute.

Tutti i vini sono acquistabili per l’asporto con sconto del 30%